Babila, Timoteo e Agapio, santi martiri

Babila nacque ad Antiochia all’inizio del III secolo da una nobile famiglia del luogo. Divenuto sacerdote donò ai poveri tutti i suoi beni e andò peregrinando per portare la fede cristiana ai pagani. Giunto a Roma conobbe Timoteo e Agapio che lo affiancarono nella missione evangelizzatrice. Ricercati dalle autorità fuggirono in Sicilia dove ripresero a predicare. Denunziati alle autorità isolane furono condannati e uccisi nel 284.

.

Fonte: /www.cattoliciromani.com

Annunci

Blog su WordPress.com.