Agrippina, santa martire

agrippina1Nobile ragazza romana, fu martirizzata sotto Valeriano. Secondo la tradizione, conociuta per la fama di santità, fu chiamata a Mineo in Sicilia da Eupressia, affinché per sua intercessione guarisse la figlia. Venne dunque in Sicilia Agrippina e per le sue preghiere la giovanetta fu salva.
Secondo altre fonti, invece, dopo il martirio il corpo di Agrippina fu portato in Sicilia dalla sorella Bassa, e da altre due donne, Paola e Agatonica, e arrivato a Mineo, fu accolto nella casa di Eupressia. Dopo la miracolosa guarigione della figlia, Eupressia fece costruire una piccola chiesa nei pressi della sua casa (era circa il 263 d.C.). 
Nel 302 la chiesa fu ingrandita e consacrata da Severino, vescovo di Catania.

Patrona di Mineo

Fonte: www.cattoliciromani.com

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.